I BENEFICI DEL MASSAGGIO INFANTILE

Il massaggio infantile viene sempre più praticato al giorno d’oggi sui neonati da parte delle neomamme o delle persone che si prendono cura di loro. Gli aneddoti delle nonne suggeriscono benefici per il sonno, la respirazione, l’eliminazione e la riduzione di coliche e aria dal pancino. Si pensa anche che il massaggio infantile riduca lo stress infantile e promuova l’interazione positiva genitore-bambino, (1).
Ma sono molto più che storie o sensazioni: diversi studi scientifici sembrano supportare i vantaggi del massaggio neonatale. La letteratura scientifica riporta infatti l’effetto benefico del massaggio sui bambini con coliche e addirittura un effetto del massaggio infantile sui livelli di bilirubina transcutanea nei bimbi nati pretermine. È stato dimostrato infatti che attraverso la terapia del massaggio il livello di bilirubina nei neonati pretermine può essere controllato e la necessità di fototerapia può anche essere ritardata, (2).
Il massaggio neonatale è una pratica tradizionale in diverse regioni del mondo, per essere più precisi, nelle culture dell’Africa e dell’Asia, come tra gli indigeni del Sud Pacifico e nel Commonwealth degli Stati Indipendenti. Un sondaggio condotto di recente in Bangladesh ha mostrato che il 96% delle persone che accudiscono neonati è impegnato a massaggiare l’intero corpo del bambino da una a tre volte al giorno, (2). Anche gli operatori sanitari occidentali hanno iniziato a mostrare interesse per il massaggio infantile, in particolare come misura di intervento per i bambini nelle unità di terapia intensiva neonatale (TIN), dove l’ambiente è particolarmente stressante e privo di un’adeguata stimolazione tattile. Il trasferimento di un neonato nella TIN a causa di una nascita prematura è un grosso ostacolo nella creazione dell’attaccamento emotivo tra una madre e il suo bambino. I ricercatori ritengono che la formazione e la continuazione di tale attaccamento abbia un profondo effetto sullo sviluppo e sul comportamento mentale del bambino nei prossimi anni di vita. Per questo motivo il massaggio dato ai neonati prematuri dalle madri su base giornaliera può promuovere e mantenere l’attaccamento emotivo tra la madre e il suo bambino con indubbi vantaggi a lungo termine, (3).
Al fine di promuovere la crescita infantile, diversi genitori e persone che si occupano di bambini vengono addestrati ad effettuare in modo corretto il  massaggio attraverso corsi specifici.

CORSO DI MASSAGGIO NEONATALE A MILANO

A Milano un corso di massaggio neonatale viene svolto da Anna Zotti, un’insegnante di massaggio infantile, diplomata a.i.m.i. I corsi di Anna avvengono in piccoli gruppi di genitori e bambini, o individualmente.
Si sviluppano in 5 incontri, a cadenza settimanale, ciascuno della durata di un’ora e mezza circa.
I corsi vengono organizzati all’interno di spazi per le famiglie o in spazi privati (es. abitazioni delle famiglie stesse). In ogni incontro viene insegnata una parte della sequenza del massaggio e ci si confronta su vari aspetti che riguardano la relazione genitore-bambino. I corsi hanno un prezzo di 85 euro individuali, 60 euro di gruppo.

Per info: zottianna@yahoo.it; Profilo FB Anna Zotti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *