IL SEGRETO DEI FICHI

«Ero in esilio» racconta il piccolo Muck «e avevo perso tutto. Sfinito m’addormentai sotto un fico, e al mio risveglio ne mangiai qualche frutto. In un momento mi ritrovai con le orecchie d’asino e il naso a proboscide. Camminavo rimuginando i miei guai, e avevo ancora fame. Presi altri due fichi da un altro albero, e naso e orecchie tornarono come prima. Avevo scoperto qualcosa che poteva risollevare la mia sorte. Mi camuffai ben bene, con una barba finta e un turbante di tela bianca avvolto attorno a ma calotta di stoffa ricamata, in modo da poterlo mettere e togliere senza srotolarlo.

Leggi tutto “IL SEGRETO DEI FICHI”

GIOCHI DA FARE IN CASA CON I BAMBINI

SCRITTO DA MAURIZIO DI TULLIO

I bambini sono sempre pieni di energia, di voglia di correre e giocare; all’aria aperta possono dare libero sfogo alle proprie fantasie ludiche, ma quando durante i mesi invernali il tempo non permette di andare fuori a giocare, lo stare in casa per loro risulta un pò come stare in una gabbia. In casa, spesso si tende a mettere i bambini davanti ad uno smartphone, televisore o videogioco, ma dopo un pò si annoiano e smaniano per nuovi giochi e stimoli; ma non bisogna disperare, esistono un sacco di giochi da tavolo, di gruppo o semplicemente pochi oggetti per farli divertire e coinvolgere così tutta la famiglia in attività allegre e fantasiose.
Se in casa ci sono dei bambini piccoli, i modi per tenerli impegnati sono così tanti e semplici da dimenticare lo stress e lo sconforto iniziale di non sapere da dove cominciare per inventarsi qualcosa.

Leggi tutto “GIOCHI DA FARE IN CASA CON I BAMBINI”

IL CORRIERE DEL RE

TRADUZIONE DI T. BUONGIORNO

Le pantofole della vecchia, a piccoli disegni cachemire, erano troppo grandi per il piccolo Muck, ma lui scopri presto come usarle, decise di diventare corriere. Girando di tacco tre volte poteva trovarsi in un momento nella città più lontana. Semplicemente correndo divoravano la strada. Per fermarle bastava dire “lee”, come si diceva ai somari. Con quelle ai piedi andò a offrirsi al sovrano come corriere.

Leggi tutto “IL CORRIERE DEL RE”